La Storia


Nordson Corporation è stata fondata nel 1954 ad Amherst, in Ohio, dai fratelli Eric ed Evan Nord. Tuttavia, gli albori dell'azienda risalgono alla fondazione della the U.S. Automatic Company, nel 1909.

Inizialmente, la U.S. Automatic Company era specializzata nella produzione di grandi volumi di macchine avvitatrici a basso costo per l'allora emergente industria automobilistica. Nel 1935, sotto la direzione di Walter G. Nord, l’azienda ridusse i volumi di produzione, dedicandosi al settore dei componenti ad alta precisione, che giocarono un ruolo essenziale durante lo sforzo bellico affrontato dagli Stati Uniti in occasione del secondo conflitto mondiale.

Negli anni del dopoguerra, Nord e i suoi figli, Eric ed Evan, intrapresero la ricerca di un prodotto esclusivo che diventasse il punto di partenza per la crescita futura dell'azienda. Nel 1954, il prodotto fu individuato in occasione dell'acquisizione di alcuni brevetti relativi alla tecnica "hot airless" per l’applicazione di vernici spray e di altri materiali di rivestimento. Con i brevetti a disposizione, Nordson intraprese la propria attività come divisione della U.S. Automatic Corporation, dedicata alla produzione ed alla commercializzazione di dispositivi di verniciatura spray senz'aria.

A metà degli anni ‘60, l’esperienza di Nordson nel settore delle tecnologie di rivestimento a caldo portò allo sviluppo di dispositivi per l’applicazione di adesivi termofusibili, comunemente chiamati "hot melt", per la sigillatura di confezioni, la produzione di scatole in cartone e l'assemblaggio di svariati prodotti.  Nel 1966, la U.S. Automatic fu interamente inglobata dalla propria società controllata,  Nordson Corporation. In seguito, l’introduzione di sistemi per la verniciatura a spruzzo atomizzata ad aria e di tecnologie elettrostatiche ad alta efficienza per le applicazioni di verniciatura senz’aria, ad atomizzazione ad aria e rotativa, permisero il consolidamento del ruolo di Nordson quale azienda tecnologica leader nel settore della verniciatura e della finitura.

A partire dalla fine degli anni '60, Nordson fu la prima azienda ad offrire tecnologie e dispositivi per l'applicazione di rivestimenti in polvere, con lo sviluppo di sistemi di recupero e di riciclo compatti e ad alta efficienza, basati sull'utilizzo di cartucce. Nordson si è dedicata costantemente all’ottimizzazione della propria tecnologia a cartucce, affermandosi come azienda innovatrice nel settore del rivestimento in polvere. I progressi più recenti comprendono la creazione di dispositivi specifici per l’applicazione di rivestimenti liquidi a impatto ambientale ridotto, fra cui rivestimenti fluidi a base d’acqua.

Verso la fine degli anni ’80, Nordson ha intrapreso l’acquisizione di società che avrebbero consolidato il suo ruolo di azienda leader tecnologica, caratterizzata da una produzione e da un servizio clienti di qualità superiore. La prima acquisizione avviene nel 1989, con l’acquisto di Industriell Coating Aktiebolag, azienda specializzata nel settore delle tecnologie spray Tribo.

Nordson ha ampliato la propria attività nel settore dell’erogazione di adesivi hot melt con l’acquisizione di Meltex, nel 1989, e di Slautterback Corporation nel 1992, integrando  le tecnologie maggiormente all’avanguardia nei sistemi di riscaldamento, erogazione e controllo elettronico. Nel 1999, con l'acquisizione di VeriTec Technologies, azienda produttrice di sistemi di erogazione di adesivi liquidi, Nordson ha esteso il proprio raggio d'azione a livello mondiale, ampliando la propria offerta di applicazioni per l’assemblaggio, il confezionamento e la trasformazione di prodotti.

Per quanto riguarda il settore dei tessuti non tessuti, Nordson ha acquisito nel 1998 la J&M Laboratories Inc, azienda produttrice di sistemi di soffiaggio a caldo per la produzione di tessuti non tessuti, nonché di dispositivi per l'erogazione di adesivi nella produzione di pannolini, prodotti medicali monouso e prodotti per l'igiene femminile. L'acquisizione ha permesso l'unione delle tecnologie di soffiaggio a caldo e a filo continuo di J&M's con le tecnologie esistenti di Nordson per il settore dei tessuti non tessuti, con la conseguente creazione di una rete integrata di applicazioni e servizi ottimizzati.

Verso la fine degli anni '90, Nordson si è concentrata sull’acquisizione di aziende con una storia di prestazioni finanziarie al di sopra della media, allo scopo di estendere la propria presenza nel mercati emergenti più evoluti dal punto di vista tecnologico. Dal 1996 al 2000, l’azienda ha portato a termine alcune acquisizioni strategiche in tal senso, integrando la produzione di dispositivi per la reticolazione a raggi ultravioletti (UV) con l’acquisizione di Spectral Technology Group nel 1996 e di Horizon Lamps Inc. nel 1999, nonché quella di tecnologie al gas plasma con l’acquisizione di Advanced Plasma Systems nel 1996 e di March Instruments Inc. nel 1999 – diventata in seguito alla fusione March Plasma Systems (2002). Nordson ha inoltre acquisito Asymtek nel 1996 e EFD nel 2000, entrando così nel settore dei dispositivi di erogazione di precisione per i settori elettronico, medicale e delle fibre ottiche.

L’acquisizione di W. Puffe Technologies, azienda produttrice di sistemi per l’erogazione di adesivi hot  melt, avvenuta nel 2004, ha esteso la base tecnologica di Nordson per quanto concerne i sistemi adesivi, fornendo inoltre un migliore accesso ai mercati europei. L'azienda ha ristrutturato il segmento adesivi, focalizzandosi maggiormente sulle applicazioni principali, attraverso l’acquisizione di Fiber Systems Group nel 2006.

Durante l’anno fiscale 2007, Nordson ha portato a termine una serie di nuove acquisizioni, a partire da quella di Dage Holdings nel dicembre del 2006.  L’acquisizione ha introdotto Nordson in un nuovo settore di attività: la produzione di sistemi per l’esecuzione di test e misurazioni. Poco dopo l’acquisizione di Dage, Nordson ha consolidato la propria posizione all’interno di tale settore con l'acquisizione di YESTech Industries (aprile 2007). Sempre nel mese di aprile, Nordson ha annunciato l’acquisizione di PICODOSTEC, azienda specializzata nel settore delle tecnologie ad attuazione piezoelettrica.

Nel corso di oltre 50 anni di attività, Nordson Corporation ha iniziato come azienda a livello locale, con vendite inferiori al milione di dollari, fino a diventare una multinazionale con un fatturato pari a circa 1 miliardo di dollari. Attualmente, l’azienda dispone di una rete globale di succursali e distributori presente in oltre 30 paesi.